MISGA

MISGA

Misga, acronimo di Michele Sgaramella, artista pugliese. Cantautore pop indie, con influenze che spaziano dall’elettronica al folk. Il suo linguaggio diretto, arricchito da giochi di parole, riesce a rendere i suoi lavori degli inni alla gioventù, alla creatività in una società piena di incertezze. Le canzoni sono il risultato di un flusso di idee che cercano continuamente di raggiungere la mente dell’ascoltatore, richiamano in modi sempre diversi il segreto dell’inventiva. Inoltre, sono presenti le problematiche dei creativi, di chi deve mettersi in gioco ogni giorno e investire tutto il suo tempo sulla musica. Il suo volto, riconoscibile dal suo ciuffo e i baffetti, è il simbolo di una gioventù alla ricerca di una società aperta a nuove idee, una comunità senza pregiudizi.
L’attività artistica di Michele Sgaramella ha inizio circa 10 anni fa e nel 2014 dà vita a Misga, un progetto che oltre a portare le iniziali del suo nome, vede la firma come autore e cantante in tutte le canzoni finora pubblicate. Nel 2015 apre i concerti di Après la classe, Caparezza ed Erica Mou, vince diversi premi e, grazie al sostegno di Pugliasounds porta la sua musica anche all’estero, a Parigi e Bruxelles, come open act per Tommaso Paradiso, Berlino, Dijon, Valencia e Liegi. Il giro d’Europa è anticipato da un progetto che vede Misga, supportato dai clowndottori della ONLUS In compagnia del sorriso, esibirsi nelle pediatrie della sua provincia, mostrando una forte sensibilità per il sociale. Nel novembre 2016 pubblica il primo album dal titolo “Micamicapisci” (Freecom) e dal Monk di Roma parte il primo giro di presentazione. Nel 2018 Misga torna protagonista con la sua band come accompagnatore musicale nel tour teatrale “Tutto fa Broadway” del duo comico pugliese Pio e Amedeo. Nello stesso anno arriva in finale al premio De Andrè con il brano “Scontrare la morale” e pubblica “Profondo sud”, un inno di speranza e consolazione nei confronti della sua terra, brano scritto qualche anno prima, dopo lo scontro tra treni avvenuto tra Andria e Corato. La sua musica affronta con una visione introspettiva i meccanismi creativi con cui si scontra ogni giorno, un insieme di idee, un complesso di visioni e di punti di vista giovanili in questa era ipertecnologica. A ottobre 2019 Misga pubblica “Vedere”, brano che anticipa il suo secondo lavoro discografico dal titolo “Sos try till satisfaction” (Phonogram music) uscito lo scorso 28 novembre. Misga è tra i 10 residenti selezionati per Sound Bocs, la prima residenza artistica a sfondo civile mai realizzata in Italia organizzata dal premio Musica contro le mafie con il patrocinio di SIAE, MiBact e Per chi Crea.

orario: 21:00 – terrazza